Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dr.ssa Benedetta Barbanti
Dr.ssa Benedetta Barbanti

Via della Ferriera, 6/3 - BOLOGNA (Bologna)

Cel: 333 3641999

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Fabio Molari
Dr. Fabio Molari

Via Giordano Bruno, 260 - 47521 CESENA (Forli Cesena)

Cel: 349 4662305

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Maristella Basile
Dr.ssa Maristella Basile

Via Puglia, 15 - MONZA (Monza Brianza)

Tel: 039 2005519 Cel: 360 419282

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Mio figlio non dorme più, chi ha una soluzione?

Buongiorno,sono un padre di un bambino che compira' tre anni a Dicembre e avrei alcuni dubbi.

e! Un bambino solare vivace il giusto e rispettoso,ma da quando ha iniziato l' asilo e' cambiato molto.

Prima dormiva dalle 19:30 di sera fino alle 06:00 di mattino ora si sveglia spesso e alle cinque del mattino vuole sempre venire nel lettone.

Dice spesso no a tutto e vuole sempre la madre.

A scuola non lega con gli altri bambini e non vede l' ora di tornare a casa e ai suoi giochi.

Vuole sempre la mamma e spesso fa' il contrario di quello che gli si dice.

Ho pensato che sia un passaggio della sua vita,ma e' cominciato tutto dopo l'inizio della scuola.non si dorme piu' e non sappiamo cosa fare per farlo sentire meglio.

Se avete qualche consiglio ve ne sarei grato.


Risponde la Dott.ssa Carla Pau

Salve Signor Paolo!

Credo che i cambiamenti comportamentali del bambino siano si legati all'entrata nella scuola dell'infanzia, dovete avere pazienza ed essere piu' sereni possibile per trasmettere sicurezza al bimbo e che non ha niente da temere, dopo la scuola si torna a casa da mamma e papà, che vanno a lavoro ma poi tornano sempre.

Serve tempo per adattarsi alla situazione, compagni, maestre, attività scolastiche.

Trova conforto quando rientra a casa tra i suoi giochi, ed è giusto che sia così, per il bambino la routine è molto importante.

Superato questo momento migliorerà anche il suo ritmo sonno veglia, anch'esso influenzato da diversi fattori, alzarsi presto, restare attento a scuola richiede concentrazione e lo stanca, può capitare che crolli nel pomeriggio a scapito del riposo notturno.

Il disagio che prova lo porta a cercare maggiori attenzioni e coccole rassicuratelo , ma quando e sereno e assonnato riportatelo in camera sua o subito dopo che si riaddormenta.

Questa è una delle risposte date alla domanda “Mio figlio non dorme più, chi ha una soluzione?” presente su Psicologi-Italia.it.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK